Spagna e Portogallo

15 giorni - 5.500 km

Tutta la Spagna miglio per miglio. O meglio, l’intera la Penisola Iberica, con una rigenerante puntata, prima di riattraversare le Alpi, nella Francia più mondana e à la page, Saint-Tropez. Una lunga corsa dai Pirenei all’assolata Andalusia, che inizia a Barcellona, microcosmo altezzoso brillante di luce propria, sospeso tra la movida delle ramblas, la discreta eleganza del Barrio Gotico e la lucida follia delle strutture di Gaudì. Lasciata la Catalunya, tocchiamo Valencia, per restare storditi dalla preziosa Alhambra moresca di Granada e dalla vivacità di Siviglia, e quindi entrare in Portogallo, lasciandoci ammaliare dalla splendida malinconia cantata da Lisbona e riscaldare dal aromatico vino di Porto. Tra sacro e profano proseguiamo verso la secolare spiritualità emanata da Santiago, meta del Camino percorso da milioni di pellegrini sotto il segno della conchiglia. Seguendo la costa, ben guidati dai cento fari disseminati sugli scogli, raggiungiamo Gijon e Santander, assecondando il Golfo di Biscaglia, per guadagnare le spiagge battute dal vento di Biarritz. Doppia scalata e discesa dei Pirenei, per concludere: prima verso sud, con seconda sosta a Barcellona e quindi destinazione finale… Côte d’Azur!