Russia - Mosca - San Pietroburgo - Baltico

19 giorni - 6.650 km

Un run lungo, impegnativo e avventuroso oltre la vecchia “cortina di ferro”, fino alle sterminate pianure russe e alla metropoli che un tempo fu l’orgogliosa capitale degli Zar. Mai come in questo caso tante frontiere da attraversare: Austria, Ungheria, Polonia, Bielorussia e quindi la Federazione Russa.
Forse nessuna città al mondo conserva tanti segni di un potere assoluto e immenso, antico e moderno, come il centro sulle due rive della Moscova: nella grande fortezza sulla Piazza Rossa, il Cremlino, da secoli si consumano tradimenti e drammi, si decidono guerre e hanno il loro epilogo rivoluzioni. Ma Mosca non è solo questo: è la bella Prospettiva Arbat e la maestosa Università, la vita notturna opulenta, contraltare alla spiritualità delle cupole dorate e dei monaci salmodianti nella vicina Novgorod.
Il viaggio prosegue nello splendore imperiale di San Pietroburgo, con l’Ammiragliato, la Prospettiva Nevsky, le Colonne Rostrate e, prima del ritorno in Italia, tocca ancora quattro capitali: le vecchie città commerciali del Baltico, Tallinn, Riga e Vilnius, la regale Varsavia.